POZZUOLI

POZZUOLI
Scopri altri punti di interesse in fondo alla pagina
Discover new interesting spots at the end of the page


Esplora Pozzuoli: Dove mangiare | Dove dormire | Shopping | Cosa fare




PREMI IL TASTO PLAY PER ASCOLTARE LA GUIDA
Press play button to listen to the guide


Italiano 🇮🇹




English 🇬🇧




Español 🇪🇸




Napulitano 🆕






Pozzuoli, situata nella zona dei Campi Flegrei (campi ardenti), è conosciuta non soltanto per la presenza di un’area vulcanica in cui si trova un vulcano ancora attivo, chiamato “Solfatara”, ma anche grazie al fenomeno del “bradisismo” cioè l’attività vulcanica che, in base alla pressione esercitata dai gas sotterranei, fa aumentare e diminuire l’altezza della crosta terrestre rispetto al livello del mare. 
Nel 531 a.C. i profughi di Samo approdarono su queste terre formando un primo nucleo chiamato Dicearchia, cioè del Giusto Governo, almeno così si racconta. Nel 421 cambierà il suo nome in Fistelia, con l’avvento dei Sanniti, mentre sarà chiamata “Puteoli” dai romani per la presenza dei piccoli pozzi dovuti alle sorgenti di acque termo-minerali. 


I romani fecero di Pozzuoli un importante porto marittimo per la sua posizione strategica, almeno fino al 42 d.C. quando fu costruito un altro grande porto ad Anzio che gettò sfortuna sulla zona di Pozzuoli, fino a scomparire quasi del tutto.  
Una delle costruzioni simbolo dell’area è senza dubbio il Macellum, costruito tra il I ed il II sec. d.C. cioè l’antico mercato romano meglio conservato al mondo, anche se inizialmente si credeva fosse un tempio, chiamato erroneamente Tempio di Serapide, grazie alla sua forma, alle colonne, all’altarino e ad una statuetta ritrovata raffigurante il dio egizio Serapide, appunto. Oltre alla sua straordinaria bellezza, il macellum è stato a lungo l’indice più antico e pregato che si avesse per misurare il fenomeno del bradisismo. 

Altro gioiello di Pozzuoli, è senza dubbio, l’Anfiteatro Flavio voluto dall’imperatore Vespasiano contenente 40000 spettatori allietati da concerti musicali, opere teatrali e la consueta lotta dei gladiatori. Durante il medioevo, l’anfiteatro è rimasto sepolto dai detriti e si è dunque preservato il suo stato di conservazione, tanto da vedere ancora i sistemi di catene e carrucole che portavano dai sotterranei all’arena le gabbie delle fiere contro cui lottavano i gladiatori. 


EAV - CONSIGLI UTILI PER I PASSEGGERI
Best advices for our passengers


RAGGIUNGI FANTASTICHE METE CON IL NOSTRO SERVIZIO
Reach beautiful places by our transports 


EAV PRESENTA GO EAV
Eav introduces you Go Eav

 

GoEav, la nuova App per l’acquisto dei biglietti Eav direttamente con lo smartphone. Con la nuova App, disponibile in italiano ed inglese, è possibile consultare gli orari, pianificare il percorso ed acquistare il biglietto, anche un attimo prima di iniziare il viaggio.
Da oggi quindi il biglietto si può fare sempre, dove e quando vuoi, anche se la biglietteria è chiusa. Inoltre sull’App sono riportate in tempo reale le notizie sulla regolarità della circolazione e su eventuali variazioni.




CAMPANIA EXPRESS


 

Campania Express è il treno perfetto per portarti da Napoli a Sorrento in 50 minuti con fermate nei siti archeologici di Pompei , Ercolano e Oplonti!



TELEGRAM CHANNEL



SAM - L'APP PER LA TUA SICUREZZA
SAM - The app for your safety

 
Sam, l’applicazione ideata da Rislab con CNS,  assiste i  passeggeri esposti ad azioni criminali o che necessitano di emergenza sanitaria. Con un semplice gesto puoi chiedere assistenza alla Centrale Operativa della Sicurezza di CNS inviando automaticamente  un flusso video/audio dal tuo dispositivo.Toccando il tasto rosso SOS e l’applicazione si interfaccerà con l’operatore della sicurezza in centrale  che riceverà la tua posizione, vedrà quello che ti sta accadendo e potrà  attivare subito gli interventi di soccorso.






WHEREAPP - INFORMAZIONI GEOLOCALIZZATE
Whereapp - Informations where you need



Tutte le principali informazioni relative alle variazioni di servizio di EAV diffuse con messaggi geolocalizzati a tutti gli utenti che usano WhereApp. Una notifica sul proprio smartphone avvertirà in tempo reale di tutte le turbative sopraggiunte ed informerà l'utente delle problematiche in corso, spiegando cosa sta accadendo ed aiutandolo a prendere le decisioni per programmare al meglio i propri spostamenti. Ricevi le informazioni che veramente ti servono, quando ti servono e dove ti servono.







Commenti

Post più popolari